VYAYAMA YOGA, lo yoga per le articolazioni

VYAYAMA YOGA – Yoga per le Articolazioni

Metodo Dhirendra Brahmachari

Questo metodo yoga è un ottimo sistema per ritrovare il benessere psicofisico attraverso lezioni nelle quali vengono effettuati esercizi specifici per:

  • riscaldare la muscolatura, evitare reumatismi ed energizzare/equilibrare il corpo, la mente e lo spirito
  • tonificare e sbloccare le articolazioni
  • imparare diversi tipi di automassaggio e cura del sé. Impareremo dettagliatamente le modalità per eseguire.
  •  posizioni fondamentali di flessione, torsione, estensione, equilibrio
  • esercizi di meditazione
  • vinyasa fondamentali (sequenze bilanciate di asana)
  • esercizi di respirazione profonda
  • yoga nidra (autorilassamento e interiorizzazione) 

Comprenderemo le motivazioni per cui gli esercizi proposti ci portano ad ottenere un profondo benessere psicofisico.

Comprenderemo che lo yoga è per tutti perché lo stesso esercizio – a seconda del grado di difficoltà – può essere eseguito con un unico ciclo respiratorio (un ciclo respiratorio – un movimento), o con controllo delle fasi del ciclo respiratorio: espirazione, apnea, inspirazione passiva oppure con respirazione bhastrika.

Alcuni movimenti andranno eseguiti attraverso un graduale allenamento al fine di raggiungere la massima estensione possibile con particolare attenzione alla salvaguardia dei propri tendini.

 VYAYAMA YOGA PUO’ ESSERE SUDDIVISO IN:

1)SUKHSMA VYAYAMA YOGA (ovvero yoga sottile), ci consente di CURARE IL CORPO E PACIFICARE LA MENTE perché questo metodo pone grande attenzione alle varie zone corporee ed alla percezione dei flussi di energia attraverso il corpo.

 La ginnastica degli yogi è la cultura della salute.

 Al fine di esercitare meglio le asana è necessario iniziare a eseguire esercizi per la flessibilità, basati principalmente sulla rotazione delle articolazioni del corpo (rotazione caviglie, ginocchia, anche, spalle, gomiti, polsi e schiena).

 Questa serie di esercizi dovrebbe essere eseguita nella nostra pratica quotidiana prima di eseguire le asana per riscaldare e rafforzare le articolazioni e i muscoli. Trattasi di esercizi consigliati anche ai principianti, o a persone indebolite da malattia e/o da altre cause…

Questi esercizi apportano la flessibilità necessaria per la corretta esecuzione delle asana.

Lo stesso esercizio – a seconda del grado di difficoltà – può essere eseguito con un unico ciclo respiratorio (un ciclo respiratorio – un movimento), o con controllo delle fasi del ciclo respiratorio: espirazione, apnea, inspirazione passiva.

Di conseguenza, i movimenti eseguiti in modo dolce e senza pressione appartengono alla categoria sukshma (sottile), e quelli che vengono effettuati con la tensione o espirazione accentuata, di regola, appartengono alla categoria Sthula.

Una serie di esercizi eseguiti con il respiro casuale e la respirazione bhastrika.

Alcuni movimenti vanno eseguiti attraverso una graduale approssimazione al fine di raggiungere la massima estensione possibile con particolare attenzione alla salvaguardia dei propri tendini.

 

 IL PROGRAMMA

Serie Sukshma–Vyayama (esercizi di riscaldamento, antireumatici e di sblocco articolare); asana (posizioni) fondamentali di flessione, torsione, estensione, equilibrio e per la meditatazione con spiegazione dei benefici psicofisici; Surya Namaskar (saluto al sole); Vinyasa fondamentali (sequenze bilanciate di asana) con spiegazioni dei relativi benefici psicofisici.  Esercizi di respirazione profonda e Preparazione al pranayama; studio dei principali canali energetici (nadi): ida, pingala e sushumna; Alimentazione yoga; Bandha e mudra fondamentali; Yoga Nidra (pratica di autorilassamento e interiorizzazione).

Richiesti abbigliamento comodo, una coperta, cuscino, cintura elastica, i mattoncini.
La maggior parte delle tecniche deve essere eseguita con lo stomaco a riposo cioè vuoto.

Vyayama yoga può essere praticato anche dai principianti di qualsiasi età o diversa formazione iniziale.

YOGA SUKHSMA VYAYAMA è una serie di semplici esercizi yoga combinati insieme con esercizi di pranayama (respirazione) allo scopo di tonificare il corpo fisico ma soprattutto il corpo pranico o energetico.
L’aspetto più importante del Vyāyāma è che in un’unica serie di esercizi stimoliamo tutto il corpo.
Ogni muscolo, ogni articolazione e tutti gli organi interni sono presi in considerazione.
Gli esercizi sono associati a diversi tipi di respirazione ed attenzione alle diverse parti del corpo.

Gli esercizi di respirazione favoriscono la disintossicazione del sangue e portano serenità alla mente.
Lo Yoga Sukhsma Vyāyāma assicura un maggiore nutrimento ai tessuti del cervello e alle ghiandole endocrine (pituitaria e pineale) e stimola le funzioni della tiroide, sia a livello meccanico sia neurologico.
I benefici di questo yoga sono profondi e saranno tangibili in breve tempo a coloro che lo praticheranno con regolarità e costanza.

Сontroindicazioni sono pochissimi e il metodo può essere praticato ad ogni età.

Insegnanti: Iryna Pavlovska, Laura Tommasi, Chiara Gatti, Claudia Favro

Prenota la tua lezione di prova al 335474980

I nostri orari

Altri articoli:  Yoga Terapia

 

 

 

CONDIVIDERE CON GLI AMICI
Scuola Yoga Contemporaneo
Valuta articolo
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 rating, 2 votes)