Il digiuno di un giorno

Digiunare per un giorno: una pratica sana per il corpo

La pratica del digiuno è un ottimo strumento per l’auto-miglioramento. Può essere sviluppato a livello di corpo, coscienza e anima.

Naturalmente, non basta semplicemente rinunciare al cibo e continuare a condurre la vita sociale. La cosa più importante nella pratica è la consapevolezza. Dobbiamo capire cosa dobbiamo fare, e dobbiamo cercare di tenere sotto controllo la nostra mente.

Ci sono stati molti casi in cui il digiuno non ha portato sempre risultati. Quindi, se avete intenzione di ottenere risultati su tutti i tre livelli e praticare per un lungo periodo il digiuno, non correte. Si dovrebbe prima familiarizzare con la letteratura pertinente e imparare alcune tecniche.

Un punto molto importante è che, prima di iniziare lunghi periodi di tempo senza mangiare, è necessario provare mano a mano meno fame. In primo luogo, si può iniziare praticando il digiuno per un giorno intero.

Alcune persone considerano una rinuncia alimentare non mangiare per un intero giorno, ma in realtà è un giorno di scarico. E in effetti, le persone che sono tradizionalmente nutrite spendono in media circa l’80 per cento della loro energia per digerire gli alimenti ingeriti. Immaginate se questa energia dovesse essere liberata per un giorno! Il nostro organismo avrà la possibilità di riposare come non ha mai potuto. Inoltre un giorno di digiuno è la pulizia migliore per il vostro corpo. E se siete malati, la prima cosa che dovete fare è rinunciare al cibo per almeno un giorno, e avvertirete un grande miglioramento.

Durante una malattia, le difese immunitarie devono essere aiutate ad affrontare il problema. Naturalmente, l’enorme aiuto rilascerà quell’ 80% di energia per combattere la malattia. Se è un’infezione o un raffreddore, nella maggior parte dei casi un giorno è sufficiente per avviare un processo di guarigione. Nessun animale in natura usa il cibo durante la malattia. Ippocrate disse: “la cosa migliore che possiamo fare per un uomo malato è quello di allontanarlo dal cibo.”

La fame è l’unico modo per cancellare scorie dal corpo a livello cellulare.

Questo può essere raggiunto solo con un lungo digiuno, ma non tutti lo faranno. Ci sono molti fattori da considerare quando ci rifiutamo di mangiare per lunghi periodi di tempo. Ma un giorno di fame non richiede troppo al nostro corpo.Il digiuno può iniziare anche con un pasto di routine. Naturalmente, è auspicabile avere verdura fresca o frutta in casa. Molti specialisti raccomandano l’uso di insalata di cavolo fresco, carote e mele. Questo tipo di cibo può aiutare a ripulire il vostro corpo. E per ripulire il corpo a livello cellulare, con un giorno di digiuno, lasciate che la vostra mente pensi “dopo ogni giorno di fame, il mio cibo diventa più pulito e più utile.” Dopo ogni giorno senza cibo, sostituite almeno un tipo di prodotto per il vostro sistema.

Quando il cibo è più pulito, un giorno di digiuno vi aiuterà allo stesso modo come una persona tradizionalmente alimentata è aiutata da 10 giorni senza mangiare (tutto dipende dalla purezza degli alimenti che mangiate).Anche se rifiuti il cibo solo per un giorno, la tua coscienza sarà un po’ più chiara. Potrai riscoprire pensieri della pratica del digiuno di un giorno può essere una giornata di scarico o un ottimo strumento per una trasformazione lieve e indolore del corpo, della coscienza e dell’anima.

  • 1. Sii ragionevole! Ascolta i tuoi sentimenti interiori. Se ritieni che qualcosa stia andato storto, non essere troppo insistente. Forse facendo un passo indietro, saremo in grado di fare due passi in avanti.
  • 2. mantenete sempre la consapevolezza, osserva il tuo ingegno, mantieni il pensiero positivo e se possibile, siate felici.
  • 3. cerca di stare da solo con te stesso, con la natura o con un cerchio di persone affini a voi.
  • 4. prima di un giorno di digiuno, se lo si desidera, pulire l’intestino utilizzando un lassativo da bere oppure con la pratica di shankprakshalana.
  • 5. il vostro ultimo pasto prima del digiuno e il primo dopo di esso deve essere crudo (frutta o verdura fresca).
  • 6. bevete più acqua (2,5-3 litri al giorno), distribuiti nella giornata e nella notte.
  • 7. rifiutate, se possibile, ogni tipo di trasporto, spostatevi a piedi almeno in questo giorno.
  • 8. siate attivi, fate esercizio fisico, yoga, eccetera
  • 9. passate più tempo all’aria fresca.
  • 10. cercate di non visitare luoghi pubblici (mercati, centri commerciali) durante il digiuno. Salverete l’energia che sta rendendo il corpo sano.Ora le raccomandazioni per il digiuno di un giorno: compassione, senso della vita e altri valori forse dimenticati. E se ci stai già pensando, e nella tua vita pratichi lo yoga o la meditazione, noterete che i risultati della vostra pratica miglioreranno in modo significativo.Se si parla di formazione fisica, il corpo diventa più flessibile, si ottengono asana migliori. Perché quando il cibo è rifiutato, la mente è pulita, e le cellule del sangue non hanno bisogno di accumularsi, e sarà più facile per voi meditare.

    La concentrazione diventerà più intensa, più dettagliata. Ed è la consapevolezza e l’espansione della coscienza che si basa su questo. Una giornata di negazione del cibo porterà gradualmente alla purezza della vostra coscienza a livello superficiale. Il sangue sarà adeguatamente distribuito al tuo corpo.

    Non dovrà 3 volte al giorno neutralizzare i veleni che provengono dal cibo. In poche parole, il processo circolatorio nella testa non sarà interrotto, e nei luoghi in cui la circolazione è adeguata, il sangue scorrerà più velocemente. Quanto profonda sarà la pulizia nel giorno del digiuno dipenderà dallo stato della vostra mente e del corpo, e sulla purezza del cibo. Dopo un giorno di digiuno: sappiamo tutti che i nostri corpi contengono una quantità esagerata di scorie e tossine. Naturalmente, un giorno di digiuno non risolverà i problemi più profondi, ma una pulizia veloce di 24 o 36 ore sarà un buon inizio. E se iniziate a praticare un giorno di digiuno periodicamente, ad esempio, una volta alla settimana, vi potrete curare più profondamente. Per essere più efficace, è necessario mantenere uno stile di vita sana.

    Digiuno di un giorno si può intendere come 24 o 36 ore. L’inedia di 24 ore consiste in questo ciclo: state rifiutando il cibo dalla prima colazione alla prima colazione, dal pranzo al pranzo, o dalla cena a cena. Tutto individualmente e dipendentemente dalla vostra routine quotidiana. Invece per praticare il digiuno per 36 ore è meglio utilizzare questo schema: saltate la cena, la notte, il giorno dopo e la notte seguente. Farete colazione il giorno successivo. In teoria, l’ultimo pasto dovrebbe essere saltato in modo che non vi sia cibo nello stomaco per 24 o 36 ore. È auspicabile iniziare un giorno prima del digiuno a mangiare cibi crudi vegetali (preferibilmente frutta e verdura). Se trovate difficile digiunare per 36 ore, iniziate con 24. Se hai problemi con questo tipo di digiuno, inizia abbandonando un pasto, poi due, e così via. Se stai avendo un momento difficile cerca di mangiare meno mano a mano, aggiungi un po’ di succo nell’acqua, o bevi succhi. Puoi iniziare anche solo mangiando frutta e verdura fresca per un intero giorno. Arriverete al digiuno più facilmente e il tuo corpo sarà felice e te ne sarà grato.

Articoli correlati