Panchakarma, Ayurveda – pulizia profonda del corpo

Il nostro corpo    ha una proprietà unica, la capacità di auto-purificazione e auto-guarigione. Purtroppo però lo stile di vita malsano, la cattiva alimentazione, lo stress, causano l’accumulo delle tossine nel corpo e bloccano i vasi sanguigni e le cellule, causando  stanchezza, mancanza di energia e bassa vitalità. In casi estremi di scissione, il nostro corpo generalmente perde la proprietà di auto-guarigione e auto-purificazione. Le sue riserve sono esaurite, perde la capacità di resistere a malattie e fattori ambientali avversi. Lo scopo del programma di purificazione ayurvedica (o Panchakarma) è l’escrezione delle tossine e dei rifiuti che ostacolano la sua normale attività. Allo stesso tempo le tossine e i prodotti di scarto vengono rimossi dal corpo, anche a livello cellulare, aiutando a ristabilire l’equilibrio nel corpo.

Il Panchakarma classico include cinque azioni:

vasthi (clisteri da brodi di erbe medicinali mescolati con olio)
vamana (pulizia attraverso l’assunzione di droghe emetiche)
virechan (prendendo lassativi),
nasyam, nasya (pulizia della cavità nasale): estratti delle erbe medicinali con olio vengono iniettate attraverso il naso.
raktamoksham (salasso) In questa procedura viene drenato il sangue contaminato del corpo utilizzando un ago o sanguisughe medicinali.

Questi cinque procedure sono collettivamente chiamate “PANCHAKARMA” in sanscrito significa “cinque procedure di pulizia.”

Queste procedure non sono prescritte per tutti i pazienti e ciò dipende in gran parte dalle condizioni fisiche e dai bisogni di una determinata persona.

Prima del Panchakarma, il corpo deve essere preparato per la rimozione delle tossine. La deposizione di prodotti tossici deve essere separata da cellule e tessuti e trasferita a un canale esterno per il ritiro. Per questo, vengono eseguite due principali procedure ayurvediche:

 Snehana karma (olioterapia) durante la quale le erbe medicinali mescolate con oli vegetali sono assunte internamente o esternamente. Questa terapia include procedure come Sneha Panama abhyangam, massaggi, Shirodhara.
Swedhana karma (vaporoterapia). Sudorazione attraverso un processo a base di bagni di vapore e bagni caldi alle erbe , così come le procedure Navarakizhi, pazhichil, Elakizhi.

Principali trattamenti ayurvedici di Panchakarma: Snehapanam, Uzhichil, Shirodhara, Shirovasti, Podikizhi, Elekizhi, dhanyakizhi, nyavarakizhi, Pizhichil, narangakizhi, dasamulakshira Dhara, Kativasthi, Urovasti, Nasyam, Vamana, Virechanam, Kashyavasti, Kshiravasti, Snehavasthi e altri.

La durata di purificazione del corpo è da 14 a 51 giorni (per la massima efficienza la durata del corso non deve essere inferiore a 21 giorni)
Per il  programma di pulizia (Panchakarma) con buoni risultati e una profonda pulizia del corpo  è necessaria una corretta diagnosi da parte di medici ayurvedici solo altamente qualificati in cliniche specializzate.

Questo materiale è stato tratto dal sito www.oum.ru

Articoli correlati

Noce moscata: la migliore spezia per calmare la me... La noce moscata è ricca di nutrienti e vitamine che fanno bene al nostro organismo. La noce moscata è il seme senza corteccia del frutto della Miristi...
Nirdosh – sigarette contro fumo e  tosse Le sigarette alle erbe del marchio commerciale Nirdosh sono prive di nicotina e vengono prodotte in India dall’impresa Maans Nirdosh. L’inventore N.M...
Il nettalingua Desiderate avere una bella lingua? Senza placca e batteri? Usate il nettalingua!Non tutti sanno che la pulizia della lingua è una parte integrante...
Arjuna Sri Ganga E’ un tonico per il cuore. Arjuna è una delle principali cardiotoniche usate nell'Ayurveda. Arjun Sri Ganga ha effetti benefici sul tutto il corpo, ...
Rimedi ayurvedici per l’influenza Come proteggersi dal raffreddore? Ci possono aiutare i rimedi naturali ayurvedici per l’apparato respiratorio, anti-catarrale ed anti-infiammatori. V...